» 2006 » Settembre
Online Poker Italia, Guida al poker, Bonus, Dritte, Novità e migliori poker rooms in Italiano

Sondaggio

Vi Piace di più il...

View Results

Loading ... Loading ...

Glossario Poker Online

Set 29 Venerdì

Add-on - L’ opportunità, in alcuni tornei, di acquistare ulteriori fiches ad un certo punto del gioco. Si tratta di un’ opportunità diversa dal rebuy. L’ add-on sancisce di norma la fine del periodo rebuy.

All-in - Quando un giocatore punta in un piatto le sue ultime fiches viene definito all-in. Un giocatore all in non può vincere più denaro da altri giocatori di quanto aveva sul tavolo prima della mano in questione. Il giocatore all in concorrerà per il piatto principale e se altri giocatori puntano di più ci sarà un piatto secondario.

Ante - Puntata precedente all’ inizio del gioco. Si tratta di una piccola forced bet. Nei giochi con ante queste scommesse costituiranno il piatto iniziale.

Bankroll - L’ ammontare totale di denaro che un giocatore vuole (e può) mettere a rischio.

Bad Beat - La situazione in cui un punto molto forte è battuto da un altro che lo è ancor di più.

Bad Beat Jackpot - Unibet offrirà un Jackpot ai giocatori vittime del bad beat. Termini e condizioni del bad beat jackpot variano da gioco a gioco.

Bet - E’ l’ azione di puntare denaro nel piatto, può essere seguita da rilancio (raise)da parte di un altro giocatore.

Big Bet Poker - Il “Big” si riferisce all’ ammontare delle bets relative al piatto, indipendentemente dall’ ammontare di denaro in gioco. Il nostro sito poker utilizza la definizione “Big Bet Poker” anche per i giochi di €100/€200.

Bring-in - Iniziare il primo giro, vale a dire effettuare la prima bet del primo round di una mano (non sono inclusi bui ed ante).

Buy-in - In un torneo indica le fiches che un giocatore deve avere quando si siede ad un tavolo per poter iniziare a giocare. In un gioco è l’ ammontare che si riceve in fiches.

Big Blind - Il controbuio (buio massimo), fatto dal giocatore che siede al secondo posto alla sinistra del Dealer prima che vengano distribuite le carte. I giocatori che si siedono al tavolo quando il gioco è già iniziato sono però obbligati a fare il controbuio (buio massimo) in qualunque posizione si trovino

Call - Effettuare una puntata uguale alla puntata in corso rimanendo nel gioco. Vedere. Se c’è stata una bet di €10 ed un raise (rilancio) di €10 per vedere occorre mettere nel piatto €20.

Check- E’ il CIP, puntata pari a zero. Si chiama il Cip quando non si vuole puntare e si preferisce passare o quando non vi è bisogno di vedere perchè in quel determinato giro nessuno ha ancora puntato.

Check-Raise - Chiamare il CIP al proprio turno e poi rilanciare dopo che un altro giocatore ha effettuato una puntata. Lo fa di solito chi ha un punto molto alto allo scopo di arricchire il piatto.

Community card(s) - Sono le carte comuni, le carte scoperte al centro del tavolo che possono essere utilizzate come appoggio da tutti i giocatori.

Deal - E’ l’ atto di distribuire le carte durante una mano. Chi da le carte è il Dealer (mazziere).

Deck - Indica il mazzo di carte. Consiste di 52 nella maggior parte dei giochi.

Discard - In un gioco draw , indica la carta scartata da un giocatore per essere cambiata con un’ altra.

Draw - I giochi draw sono quelli in cui un certo punto durante una mano è possibile ricorrere al discard di alcune o tutte le proprie carte per cambiarle con altre del mazzo (deck).

Drawing hand - Un punto incompleto, ma potenzialmente molto forte. Si riferisce di norma a punti quali 4/5 di Colore, 4/5 di Scala Reale.

Fixed limit - Si applica nei giochi in cui la bet di ogni particolare round è pre-determinata.

Flop - In giochi quali hold’em ed omaha, è il termine che indica le prime tre carte scoperte, quelle comuni a tutti i giocatori.

Flush - Il punto che viene chiamato anche colore; lo realizza il giocatore che possiede 5 carte dello stesso seme.

Fold - Passare, indica l’ atto di uscire dalla mano in corso.

Forced bet - Puntata (bet) obbligatoria per iniziare una partita di poker.

Freeroll - Indica quei tornei in cui non esistono puntate d’ ingresso o buy-in iniziale.

Full House - Il punto che consiste in un tris ed una coppia. Esempio: K-K-K-4-4 (tre Re e due quattro). In caso di più full ad uno stesso tavolo vince quello col tris maggiore.

Heads-up - Tavolo in cui è possibile giocare solo per due giocatori che giocano l’ uno contro l’ altro.

Kicker - La carta spaiata più alta nelle mani di un giocatore. Utilizzata per determinare il punto vincente in caso di parità.

Main pot - E’ il piatto principale. Quello in cui confluiscono tutte le puntate. Si distingue da quello secondario in cui confluiscono le puntate che non potranno esser vinte dal giocatore che ha scommesso tutto (all-in).

Muck - Eliminare le proprie carte scartate (discarded), senza che gli avversari possano vederle.

Nuts - Il miglior punto possibile in quel determinato momento del gioco.

Overcard - Una hole card che è più alta di tutte le community card sul tavolo.

Pair - Una coppia. Due carte della stessa denominazione. Esempio J-J (due Jack)

Position - La posizione (locazione) di un giocatore rispetto al dealer.

Post - L’ atto di mettere le fiches nel piatto. Chiamare un buio (small blind) un controbuio (big blind), venire (call), rilanciare (raise).

Pot - Il denaro presente nel piatto, quello che si aggiudica colui col punto più alto.

Pot limit - Indica i giochi in cui non è possibile puntare (bet) oltre il valore del piatto.

Raise - Rilanciare; vale a dire aumentare il valore di una puntata durante un giro. Se ad esempio il primo di mano punta €5, rilanciare vuol dire puntarne €10.

Rake - Sono le fiches prese dal piatto; quelle che spettano al banco per l’ organizzazione del gioco.

Rank - Il valore delle carte. Una coppia è costituita, ad esempio, da due carte dello stesso valore.

Rebuy - Quando ci si siede ad un tavolo si acquistano, di norma, delle fiches. Il re-buy indica l’ atto di acquisto fiches prima che si lasci il tavolo.

River(fifth street) - Indica l’ ultima carta data in qualsiasi gioco. L’ ultima delle cinque community cards nei giochi flop.

Royal Flush - Scala Reale Massima. Una scala composta di 5 carte consecutive dello stesso seme, con l’ asso come carta più alta. Costituisce il punto più alto nel poker.

Showdown - Il momento in cui ciascun giocatore alla fine della mano scopre le proprie carte, onde determinare il vincitore del piatto.

Side pot - E’ il piatto secondario (o ausiliario). Quello che contiene le puntate dei giocatori rimasti in gioco dopo che uno o più giocatori abbiano puntato tutte le proprie fiches.

Small Blind - Indica il buio (minimo). La minore tra le due puntate buie. Lo effettua colui che siede alla sinistra del dealer.

Stack - L’ ammontare di denaro che si ha davanti. Indica l’ insieme delle fiches (o chips).

Steal the pot - Vincere il piatto grazie ad un bluff.

Straight - E’ la scala. Punto costituito da 5 carte consecutive di qualsiasi seme (esempio 4-5-6-7-8).

Straight Flush - E’ la Scala Reale. Punto costituito da 5 carte consecutive dello stesso seme (esempio 4-5-6-7-8 di cuori).

Suit - Indica il seme. Picche, Cuori, Quadri, Fiori.

Table stakes - L’ ammontare di denaro che si ha sul tavolo. Costituisce la somma massima che si può perdere in una mano. (2) La somma che si può giocare in una determinata mano. Per comprare ulteriori fiches occorre attendere la mano successiva.

Three of a kind - E’ il tris; vale a dire tre carte uguali, tre carte di ugual valore (esempio Q-Q-Q).

Turn (fourth street) - La quarta delle cinque carte comuni (community cards) nei giochi col flop. (esempio: texas hold’em ed omaha).

grazie a scuoladipoker.com

Site Map

Set 29 Venerdì

Il Poker di Pamela Anderson

Set 29 Venerdì

Fico? No poker d’India

Set 29 Venerdì

Poker etiquette

Set 15 Venerdì

Betfair sbarca a Singapore

Set 11 Lunedì

Rivista italiano dedicata al poker

Set 06 Mercoledì

Kanoute: scommesse opera di satana

Set 04 Lunedì

USA vuole vietare il divertimento

Set 04 Lunedì
1 Commento
Il sito é inteso come mezzo d'informazione
I giochi proposti sono a prova gratutita.

E` vietata la riproduzione anche parziale delle informazioni contenute sul sito senza l`autorizzazione scritta degli autori.